OFFICINE DELLA SALUTE’ (InfusionandTeaMadeinPuglia),

nasce nel 2017 da un’idea del Caffè Cognetti con l’intento di creare un brand capace di

divulgarela qualità,ma soprattuttole proprietà benefichedi questoantichissimo infuso.

Vogliamo raccontarvi di una cultura lontana e presentarvi il vero rituale del tè.

Prenditi del tempo per il tuo corpo, scopri tutti i benefici e gli aromi delle nostre

bevande. Gusta il nostro tè nel tepore del bar o nel relax di casa.

La scoperta del tè nero è probabilmente dovuta ad una fortunata coincidenza.

Si narra che nel XVI secolo una partita di tè verde fermentò a causa di un errore di produzione.

Invece di gettare via quel tè, i coltivatori ne assaggiarono le foglie e restarono stupiti dal suo eccellente aroma.

Da circa 200 anni il tè viene volutamente fermentato per ottenere il tè nero, più aromatico, che gode oggi di grande popolarità a livello mondiale.

Nel corso del tempo il processo di fermentazione è stato affinato dando origine a diversi metodi e quindi a diverse varietà di tè.

 

PROPRIETA’ E BENEFICI

Il tè nero contiene tannini, minerali, vitamine, oli essenziali e caffeina: quest’ultima viene rilasciata lentamente nel corpo, e i tannini hanno un effetto lenitivo sullo stomaco. I principi base sono i seguenti: il tè lasciato in infusione fino a due minuti ha un’azione stimolante, mentre se si superano i cinque minuti il suo effetto è rilassante.
Il tè nero sta destando l’interesse del mondo scientifico per via della sua ricchezza di sostanze antiossidanti. Gli antiossidanti, tra cui troviamo i flavonoidi, aiutano il corpo a prevenire l’invecchiamento cellulare, a contrastare l’azione dei radicali liberi e a mantenere in salute il sistema cardio-circolatorio. Si ritiene che gli antiossidanti rappresentino delle sostanze utili per la prevenzione dei tumori.

Si narra che un giorno di oltre 4.700 anni fa l’imperatore cinese Shen Nung si trovasse nel suo giardino con una ciotola di acqua bollente, allorchè il vento spazzò via le foglie di un arbusto di tè che cresceva spontaneo nelle vicinanze.

Tre di quelle foglie caddero nella ciotola dell’imperatore e un gradevole profumo si diffuse nell’aria.

 L’imperatore assaggiò allora l’acqua, e subito si sentì rinvigorito e concentrato.

Era stato scoperto il tè verde.

Da allora vari metodi di tostatura e fermentazione sono stati messi a punto per conservare più a lungo le foglie.

Molti pregiati tè verdi giapponesi sono “te d’ombra”: le loro foglie si sviluppano più lentamente e quindi si arricchiscono maggiormente di sostanze nutritive e aromatiche.

 

PROPRIETA’ E BENEFICI

Nella medicina tradizionale dell’Estremo Oriente il tè verde è un mezzo terapeutico contro
molti disturbi sia fisici che psicologici. Oggi sappiamo che questa preziosa azione è dovuta in parte alla combinazione dei principi attivi della caffeina e della catechina. Questa combinazione esercita una piacevole azione stimolante, specialmente sulla psiche ma anche sulla circolazione.
Il tè verde è un antibatterico naturale, un concentrato naturale di antiossidanti, tra i quali troviamo soprattutto polifenoli e bioflavonoidi. Gli antiossidanti sono necessari al nostro organismo per rallentare l’invecchiamento cellulare, favorire la rigenerazione dei tessuti e contrastare i radicali liberi, che possono essere responsabili delle malattie degenerative

Già gli antichi imperatori cinesi della dinastia Song apprezzavano il tè bianco e per lungo tempo furono gli unici a poter godere di questo squisito infuso.

Soltanto ai nobili di alto rango era consentito di tanto in tanto assaporarlo.

Dovette passare molto tempo prima che questa bevanda diventasse accessibile alla gente comune.

Per produrre il tè bianco vengono raccolti in primavera soltanto i germogli ancora chiusi e le foglioline più tenere.

Foglioline e germogli sono ricoperti in gran parte da una delicata peluria bianca.

Grazie al processo di lavorazione particolarmente rispettoso, il tè mantiene la propria originale delicatezza e in infusione sprigiona un sapore fresco e dolciastro.

 

PROPRIETA’ E BENEFICI

Il tè bianco esplica la sua azione benefica non soltanto sul palato dell’intenditore ma anche sul suo benessere.
Al pari del tè verde, puo’ avere un effetto sia stimolante che rilassante; possiede inoltre, ma in concentrazione molto maggiore, gli stessi componenti in grado di rinforzare le difese dell’organismo.Le proprietà riconosciute al tè bianco comprendono poi l’aiuto nella prevenzione di patologie tumorali legate al colon, alla prostata e allo stomaco.
Un’altra sua importante caratteristica è legata alla perdita di peso.
Grazie alla sua azione di accelerazione del metabolismo, il tè bianco funziona come rimedio naturale per ridurre il grasso corporeo in eccesso.

Il Rooibos è un’ottima bevanda dissetante priva di caffeina, da gustare sia calda che fredda in ogni stagione. Non c’è quindi da meravigliarsi  se gli  aromi del Sudafrica hanno conquistato già da tempo gli appassionati di tè europei.

Il rooibos, detto anche tè rosso africano, è ricavato dall’omonima pianta e si ottiene da sottili germogli dei rami arbustivi rossi, è comunemente definito “tè deteinato naturale” poiché cresce naturalmente privo di caffeina. La qualità del prodotto finale è desumabile dal colore: più il rosso è intenso e luminoso, più pregiato sarà l’infuso.

 

PROPRIETA’ E BENEFICI

Il tè rooibos è fonte di vitamine, in particolare di vitamina C. Contiene inoltre preziosi sali minerali, tra cui magnesio, fosforo, zinco e calcio.
Essendo ricco di vitamina C, il rooibos aiuta a rafforzare il sistema immunitario, a prevenire i malanni di stagione e a combattere le infezioni.
Molto importanti sono anche i sali minerali contenuti nel tè rosso: il magnesio migliora il funzionamento dell’apparato muscolare, il calcio assicura la corretta formazione di denti ed ossa, lo zinco rafforza unghie e capelli, il fosforo migliora la memoria e favorisce l’assorbimento del calcio.
Il rooibos è una bevanda adattogena, quindi ha proprietà tonificanti se consumato al mattino o nel corso della giornata, mentre prima di dormire aiuta a rilassarsi e concilia il sonno.Infine, ha proprietà antispasmodiche e digestive.

 

“Tu sei quello che bevi”

Un’ antichissima tradizione salutistica si sposa con la moderna cultura del gusto.

Dalla medicina conventuale alla sapienza degli sciamani fino alla medicina natural cinese, gli infuse di erbe sono sempre stati molto apprezzati in tutto il mondo per la loro azione benefica sul corpo e sullo spirito.

La varietà offerta dalla natura è praticamente infinita e ispira la creazione di miscele sempre nuove.

Camomilla o finocchio contro I disturbi gastrici, ribes e menta piperita in caso di sintomi influenzali: gli infuse di erbe uniscono un’azione benefica al piacere del loro aroma natural.

Sono perfetti come bevande dissetanti e grazie alla loro varietà garantiscono un’esperienza gustosa e sempre nuova ad ogni tazza.